L’Autorealizzazione Passa Attraverso i Nostri Sogni



Autoreallizazione passa attraverso i nostri sogni

Bisogna trovare il proprio sogno perchè la strada diventi facile.

Ma non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo.

E non bisogna volerne trattenere alcuno.

(Hermann Hesse)

Quante volte da bambini ci hanno chiesto cosa volevamo fare da grandi? A questa domanda la nostra mente cominciava a fantasticare; immaginavamo di essere ballerini, astronauti, poliziotti, calciatori, veterinari e rispondevamo con il sorriso e gli occhi di chi è pieno di sogni e di speranze.

Sognavamo di emulare i nostri eroi, di compiere grandi imprese, di aiutare i “bambini sfortunati”, di diventare personaggi importanti o di seguire le nostre passioni nate da poco; oppure sognavamo di avere una grande casa, delle bellissime automobili o di girare il mondo.

Insomma, tutti noi da bambini abbiamo avuto dei sogni che ci hanno accompagnato nella crescita. Non esiste un bambino senza sogni… ai piccoli nessuno dice o insegna di sognare..eppure loro lo fanno…come mai?

La risposta è semplice: i sogni sono radicati nella nostra natura di esseri umani, sono una parte integrante della nostra esistenza…ecco perché tutti i bambini sognano “naturalmente” qualcosa nonostante nessuno abbia mai detto loro di farlo!

La maggior parte di noi, però, crescendo non solo accantona i sogni dell’infanzia ma smette di sognare per il resto della vita. Eppure: come si può immaginare di vivere senza sogni? Quale sarà altrimenti lo scopo della nostra esistenza? Come faremo a raggiungere l’autorealizzazione? Personalmente, non riesco ad immaginare come potrebbe essere una vita priva di scopi, di motivazioni e di ragioni per andare avanti e per crescere.

Credo che per ognuno di noi sia fondamentale capire qual è la direzione verso cui andare, qual è il senso della propria vita su questo pianeta e quali sono i desideri che vogliamo realizzare perchè solo attraverso la realizzazione di queste aspirazioni possiamo arrivare alla completa realizzazione di noi stessi.

Ma realizzare un sogno non è un’impresa affatto facile…però, per fortuna, non è nemmeno impossibile.

Molti di noi pensano: “Ormai è troppo tardi per realizzare i miei sogni” oppure “ Le mie sono solo stupide fantasie”!

Ma è davvero così? Assolutamente NO.

I limiti autoimposti alla nostra autorealizzazione:

Ogni persona, ogni giorno, in modo del tutto inconsapevole, si crea dei limiti mentali che ostacoleranno la propria autorealizzazione. Si tratta di limiti artificiali e completamente infondati. Molto spesso sono solo scuse che ci creiamo per giustificare la nostra inerzia.

L’unico ostacolo che ci impedisce di raggiungere i nostri sogni (e quindi di autorealizzarci) in questo momento, non è il denaro, non è l’età, non è nemmeno il lavoro o la famiglia…ma indovinate? Siamo noi stessi!

E così come non ci sono ostacoli esterni, non esistono nemmeno formule magiche né lampade di Aladino ad aiutarci; anche in questo caso le uniche persone responsabili siamo soltanto noi. D’altra parte è giusto che sia così perché nessuno, eccetto noi stessi, può sapere quali sono le nostre aspirazioni più profonde e quali i sogni che ci faranno sentire realizzati nella vita.

Adesso dobbiamo solo scoprirli!

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli direttamente sulla tua e-mail ed essere aggiornato su tutte le novità del blog! Potrai inoltre scaricare gratuitamente l'e-book Guida al CouchSurfing.

Altri Articoli che Potrebbero Piacerti:

2 Responses to L’Autorealizzazione Passa Attraverso i Nostri Sogni

  1. Luca scrive:

    Ciao Ida
    io ho realizzato tutto cio’ che volevo, ma per fortuna non finisce qui !
    Quando realizzi tutto cio’ che avevi desiderato, la macchina dei sogni, ne sforna sempre di nuovi, cosi’ sono sempre indaffarato a realizzarli, man mano che la mia mente ne desidera altri.
    Sognare e realizzare cio’ che sogno, mi rende felice.
    Quindi sono disponibile a scambiare esperienze e a discutere su come realizzare i propri sogni.

    • Ida scrive:

      Ciao Luca! Che bello vedere che i sognatori non si sono estinti :) Scherzi a parte, mi ha fatto molto piacere ricevere questo tuo commento, chiaro, energico e super positivo! Io sono ancora in fase di start up per quanto riguarda la realizzazione del mio sogno più grande, tra l’altro ho dato un’occhiata al tuo blog e credo che abbiamo in comune alcuni sogni, per esempio “passare dal quadrante D al quadrante A”..è ciò che al momento sto cercando di fare. Un confronto con te sarebbe interessantissimo, grazie per avermi contattata, mi hai fatto davvero un gran bel regalo.

Vuoi anche tu una foto nei tuoi commenti? Vai su Gravatar.com e segui le istruzioni!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Home | Chi sono | Scrivimi | Archivio | Mappa del Sito | Policy | Licenza Creative Commons