Lampade di Sale: Guida all’Uso e ai Benefici

Avevo spesso sentito parlare delle lampade di sale e incuriosita ho fatto qualche ricerca più approfondita per capire che cosa sono esattamente e perché sono così richieste. Ho scoperto che i benefici delle lampade di sale himalayano sono davvero tanti e, ascoltando il parere di chi ne ha già acquistata una, sembrerebbe che funzionino davvero.

Ecco una mini guida alle lampade di sale per capire cosa sono e perché fanno così bene.

Cosa sono le lampade di sale

Ti sei mai sentito stanco, spossato e assonnato quando passi troppo tempo chiuso in una stanza? L’aria diventa pesante e l’ossigeno piano piano viene a mancare, si perde la concentrazione , ci si sente molto debilitati e spesso viene il mal di testa. Questo accade perché nell’ambiente si sono sprigionati troppi ioni positivi dovuti agli apparecchi elettronici presenti nella stanza come Pc, televisori o cellulari, ma anche al fumo, al riscaldamento, all’anidride carbonica o ai fornelli della cucina. L’aria è viziata e ha bisogno di essere assolutamente purificata e le lampade di sale servono proprio a questo.

Le lampade di sale vengono ricavate da cristalli di sale naturali al 100% che provengono direttamente dall’Himalaya. Nei blocchi di sale viene inserita una lampadina, che oltre a dare una meravigliosa luce all’ambiente, sprigiona calore in grado di purificare completamente l’aria e creare un’atmosfera totalmente rigenerata come se si stesse respirando aria pulita di montagna. La sensazione che si prova utilizzando una lampada di sale, infatti, è un po’ quella che si proverebbe in alta montagna, quando si respira a pieni polmoni un’aria più pura, leggera e pulita che all’istante ci fa sentire bene e rilassati.

La lampada di sale ha la capacità di purificare in modo naturale l’aria di qualsiasi ambiente e allo stesso tempo diffonde una sensazione di benessere e leggerezza, favorendo l’equilibrio psico-fisico, indispensabile per una vita serena.
Queste lampade, inoltre, sono totalmente naturali e non contengono prodotti chimici né altre sostanze aggiunte.

I benefici delle lampade di sale

Posizionare una lampalampade-sale-rosada di sale nell’ambiente in cui si trascorrono molto ore al giorno è davvero un toccasana per la salute e i benefici sono davvero tanti.

In particolare i benefici delle lampade di sale si ripercuotono essenzialmente sull’umore e sul benessere in generale perché ci aiutano a respirare meglio e ad ossigenare il cervello.

 

Ecco alcuni straordinari benefici delle lampade di sale:

 Regolazione dell’umidità

Innanzitutto le lampade di sale himalayano sono ionizzatori naturali in quanto regolano l’umidità della stanza e favoriscono l’equilibrio elettromagnetico compensando gli ioni positivi (che causano disturbi di varia natura) con quelli negativi, che invece regalano una sensazione di benessere e ci fanno sentire più energici. Il sale, infatti, ha la capacità di trattenere l’acqua assorbita che poi evapora grazie al calore emesso dalla lampadina.

Riduzione dei dolori muscolari

Grazie alla sua capacità di regolare l’umidità e di assorbire quella in eccesso, tenere accesa una lampada di sale soprattutto durante la notte fa si che molti dolori muscolari come il mal di schiena o alle ginocchia, dovuti proprio ad una stanza eccessivamente umida, con il passare del tempo spariscano del tutto.

Aumento della produttività e della concentrazione

Le lampade di sale fanno aumentare la concentrazione per questo sono utili da tenere sulla scrivania soprattutto quando si studia o si deve portare a termine un lavoro impegnativo. Studiare o lavorare in un ambiente arieggiato in cui l’aria è purificata è molto importante, accresce la produttività e allo stesso tempo mantiene costante il livello di energia. Gli ioni negativi rilasciati dal sale ossigenano il cervello e accrescono anche la capacità di attenzione, mandando via quel senso di sonnolenza che ci assale quando ci troviamo in un ambiente chiuso.

Riduzione dello stress e del mal di testa

E’ evidente che quando si sta in un luogo chiuso dove l’aria è ormai rarefatta, lo stress aumenta, ci si sente più inquieti, stanchi e anche un po’ depressi. La differenza si nota, invece, quando ci si trova nella natura o in una stanza arieggiata dove entra una brezza di aria fresca. L’umore cambia, così come cambia il ritmo del respiro e le sensazioni che si provano.

Le lampade di sale riducono il mal di testa che di solito viene quando si sta chiusi in un ambiente con l’aria viziata, infondono positività e buonumore in quanto contrastano gli ioni positivi che ostacolano la produzione di serotonina, il famoso “ormone del benessere”.

Prevenzione del raffreddore

Le lampade di sale himalayano sono molto utili per la casa, per l’ufficio e per i luoghi pubblici in generale in quanto non permettono la diffusione di virus e batteri e quindi riducono il rischio di contrarre il raffreddore e l’influenza soprattutto quando ci si trova a condividere l’ambiente con altre persone.

Riducono allergie e attacchi di asma

Tra i tanti benefici delle lampade di sale c’è anche quello di ridurre gli attacchi di asma e le allergie respiratorie grazie anche alla loro capacità di ionizzare l’aria, regolare l’umidità e purificare l’ambiente anche dal fumo , dalle polveri e da tutte le impurità. Anche chi soffre di sinusite, troverà sicuramente sollievo dall’uso costante di queste lampade.

Aiutano a rilassarsi e a dormire

Avere una lampada di sale che emana una luce soffusa molto armonica in camera da letto, favorisce anche il rilassamento e il sonno. Dormire con una lampada di sale accesa durante la notte, permette di alzarsi più riposati e pieni di energia. Proprio per questo suo effetto rilassante, è utile posizionarla anche nelle camerette dei più piccoli ma anche nei saloni (come ad esempio centri di massaggio) dove si effettuano terapie e trattamenti in cui il paziente deve essere tranquillo.

Oltre a tutti questi benefici enormi, le lampade di sale sono anche belle da vedere e sono perfette per arredare l’ambiente e renderlo accogliente. In genere emanano una luce arancione ambrata, il colore per eccellenza dell’energia, dell’ottimismo e della serenità, ma ci sono anche lampade colorate che cambiano lentamente colore e sfumature. Queste lampade vengono usate anche nella cromoterapia, che prevede l’uso di colori per guarire alcuni tipi di disturbi e favorire una condizione di calma e rilassamento.

Dove mettere le lampade di sale

lampada di sale himalayanoCome detto, le lampade di sale vanno bene in qualsiasi ambiente della casa ma anche nei luoghi pubblici e negli uffici.

In casa possono essere sistemate in salotto, vicino al televisore, su un tavolino o su uno scafale della libreria; in camera da letto possono essere utilizzate come normali lampade da comodino in quanto diffondo una luce molto soffusa e ovattata, davvero piacevole per questo ambiente.

Le lampade di sale sono molto utili anche in cucina dove tra gas, odori di cottura, televisori e fumo l’aria diventa molto pesante e viziata; basta posizionarle su una mensola o su un mobiletto per godere subito dei suoi benefici.

Infine, queste lampade sono ottime per il bagno, quando ci si vuole rilassare con un bagno caldo, circondati da una luce armonica e deliziosa e da candele profumate.

Anche chi passa molto tempo al pc per studio o per lavoro, può posizionare nelle vicinanze una lampada di sale, in commercio si trovano anche lampade di sale con presa Usb, da collegare al computer che favoriscono la produttività e la concentrazione.

In un’unica stanza, inoltre, si possono tenere accese anche due o più lampade. Si possono ad esempio posizionare su uno stesso mobile una lampada grande vicino una più piccola.

Come usare le lampade di sale

Per sprigionare ioni negativi e produrre i suoi benefici, la lampada di sale deve essere accesa per qualche ora. In genere sono sufficienti circa 5 ore per permettere al calore di entrare in contatto con il sale e purificare l’ambiente in modo ottimale, questo effetto però dura anche per molto tempo dopo lo spegnimento della lampada, ovvero fino a quando il blocco di sale non si raffredda del tutto.

Quindi, ad esempio, se si vuole utilizzare la lampada per rilassarsi e favorire il sonno, basta posizionarla in camera da letto e accenderla 4-5 ore prima di andare a dormire, in modo che la stanza è totalmente salubre e umidificata al punto giusto.

Le lampade di sale ogni tanto vanno pulite per togliere la polvere ma anche per eliminare piccoli pezzi di sale che si è cristallizzato. Basta usare una semplice spazzola con setole non troppo aggressive per far sì che la lampada sia sempre efficiente al massimo.

Per quanto riguarda il tipo di lampadine da usare per illuminare la lampada, in genere vanno bene le lampadine classiche o a risparmio energetico. Quest’ultime però non riscaldandosi troppo possono leggermente ridurre i benefici. Le lampadine a led, invece, sono sconsigliate in quanto non rilasciano sufficiente calore per permettere al sale di sprigionare gli ioni, anche se comunque la lampada non perde la sua capacità di regolare l’umidità.

Il consumo di una lampada di sale è lo stesso di una lampada tradizionale, per fare un esempio se si usa una lampadina alogena da 15w e si tiene accesa tutto il giorno e tutta la notte per un mese intero, il costo totale è poco più di due euro al mese che, visti gli enormi benefici, è un costo più che ragionevole.

Come scegliere la lampada di sale più adatta

Prima di acquistare una lampada di sale bisogna tener conto della grandezza della camera in cui si vuole tenere; il potere ionizzante, infatti, varia in base al peso della lampada, cioè in base alla quantità di sale che, per dare il massimo, deve essere proporzionata all’ambiente. Le lampade di sale himalayano hanno dimensioni diverse che in genere partono dai 2 kg di sale fino ad arrivare anche ad oltre 50 kg.

Nella tabella che segue è indicato il peso consigliato in base alla grandezza della stanza:

grandezza-lampade-di-sale

Le lampade di sale hanno forme e dimensioni diverse che si adattano a qualsiasi tipo di arredamento. Ci sono le lampade “grezze” in cui i blocchi di sale non sono lavorati e che conferiscono all’ambiente un aspetto più naturale e “selvaggio” ma anche lampade a sfera, a piramide o dalle forme più disparate.
Inoltre, si possono acquistare lampade senza base oppure con base in marmo o in legno.

La base di una lampada è molto importante in quanto, se viene posizionata su un mobile di legno, questo con il tempo potrebbe leggermente rovinarsi visto che le lampade in ambienti troppo umidi tendono a gocciolare. Il fatto che “sudino” è molto positivo in quanto vuol dire che stanno facendo affetto. Per farla asciugare comunque basta tenerla accesa per qualche ora.

E’ importante sapere che con il tempo, si parla di molti anni, il sale può leggermente consumarsi ma non perdere mai il suo potere ionizzante.

Dove si comprano e quanto costano le lampade di sale

Le lampade di sale possono essere acquistate nei negozi specializzati come ad esempio le erboristerie più fornite che vendono anche oggetti particolari per l’arredamento della casa. Ovviamente in questi negozi la scelta è molto ridotta, in quanto mettono a disposizione solo un numero limitato di modelli e di dimensioni.

La scelta che può rivelarsi migliore è quella di acquistare una lampada di sale online, su uno dei tanti siti specializzati. In questo modo si può scegliere tra una vasta gamma di lampade, la forma e la dimensione che più si preferisce.

Per quanto riguarda i prezzi, in genere le lampade di sale non lavorate, quindi con la classica forma “grezza” di 2-4 kg, hanno un costo che si aggira intorno ai 15 euro. Il costo aumenta per le lampade a sfera o dalle forme più elaborate e dipende anche dalla presenza o meno della base.

Tagged on: ,

8 commenti su “Lampade di Sale: Guida all’Uso e ai Benefici

  1. Aurel

    Ciao!
    io ne ho due in casa: una in cucina e una in camera da letto. Devo dire che creano un ambiente davvero magico e da favola! Le accendo quando voglio rilassarmi con un po’ di musica di sottofondo. Grazie per questa guida ai suoi benefici. Ne consiglio l’acquisto perché sono sia utili che belle da avere e si adattano praticamente ad ogni ambiente e ogni tipo di arredamento.
    A presto,
    Aurel Palmaccio

    1. Ida Post author

      Anche io le adoro :) Sono contenta che questa piccola guida ti sia stata utile, quando ho cominciato a informari sulle lampade di sale ero un po’ scettica ma dopo averne prese due e usate per un po’ di tempo, mi sono ricreduta. Adoro tenerle accese in camera da letto mentre mi rilasso o quando coloro i miei mandala..
      Un carissimo saluto Aurel, ti ringrazio per i tuo commenti sempre utili. A presto!

  2. roberta

    buongiorno, grazie mille per le preziose notizie di questo articolo. Anch’io sono una grande sostenitrice delle lampade di sale e dato che da poco ne ho messa una piccola in ufficio attaccata alla presa usb del pc mi sono però accorta che non si scalda..nonostante la luce si accende. Mi pare di capire che affinchè possa sortire gli effetti benefici indicati nel vs articolo…la lampada di sale debba riscaldarsi. Grazie mille per la vs attenzione e rimango in attesa di un vs gentile riscontro. Cordialità, Roberta :-)

  3. Anna Odisio

    Quest’anno le ho regalate per Natale alle mie amiche , personalmente ne ho una sul comodino,grazie delle informazioni .Anna

  4. Fabio

    Salve chi mi può aiutare?
    Ho acquistato una lampada di sale
    CIRCA 2 SETTIMANE FA!
    Fino a l’altro ieri, quando accendevo la lampada, mi si riscaldava regolarmente!
    Da oggi, PUR ESSENDO ACCESA, “LA LAMPADINA È ANCHE BELLA CALDA” esternamente il sale non si scalda!
    Qualcuno mi sa dire, gentilmente, a cosa può essere dovuto?
    Grazie a chi mi risponderà!

  5. Margherita

    Vorrei sapere anche io come mai ad un certo punto la lampada nn si riscalda più . Perché non c’è risposta?

  6. maria teresa dezulian

    ho una lampada di sale da diverso tempo ora si è fulminata la lampadina volevo togliela per cambiarla ma le viti si sono arrugginite ed è impossibile svitarle che faccio ORA della lampada dove la butto nella differenziata ma dove nel secco .per cortesia rispondetemi grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.