More: Proprietà e Benefici

Le more sono piccolissimi frutti scuri che crescono solitamente tra i rovi nel periodo estivo, fino ai primi mesi autunnali. Le more, come tutti gli altri frutti di bosco, sono piccolissime e molto dolci, nonostante il sapore zuccherino, però, sono frutti poco calorici (26 cal per 100 grammi) e vanno mangiate appena raccolte perché non si conservano in frigo per più di un giorno. Le more hanno numerose proprietà terapeutiche e possono essere gustate sia al naturale che usate per preparare dolci o marmellate.

Proprietà e benefici delle more

Le more sono ricche di betacarotene, sali minerali, fibre e vitamina C ed E, svolgono un’azione protettiva per il cuore e allo stesso tempo aiutano a tenere pulite le arterie. Anche le more, come gli altri frutti di bosco, hanno un’azione antiossidante che difende dai radicali liberi, inoltre sono utili per chi soffre di reumatismi e infiammazioni alle articolazioni in quanto aiutano l’organismo nello smaltimento dell’acido urico.

La presenza di acido folico aiuta tra l’altro a mantenere bassi i livelli di omocisteina nel sangue e quindi anche a ridurre il colesterolo ed i trigliceridi. In particolare quest’azione è data dai semini contenuti nelle more che presentano buone quantità di acidi grassi Omega-3 ed Omega-6 .
Le more hanno proprietà lassative, astringenti (ottime per le gengive), disinfettanti per la bocca, le tonsille e la gola e aiutano anche a rendere più regolare il ciclo mestruale.

Come consumarle

Questi deliziosi frutti si possono consumare in diversi modi: al naturale, nelle macedonie o nello yogurt, oppure per guarnire torte e gelati. Con le more si posso preparare gustose marmellate da utilizzare anche nelle crostate.

Marmellata di more

Ingredienti:
1 kg di more ben mature
400 gr di zucchero
1 succo di limone

Lavate delicatamente le more e mettetele in una pentola con circa mezzo bicchiere di acqua.  Fate cuocere il tutto per circa 10 minuti finchè le more non si sono amalgamate bene. Per eliminare i semini e i pezzetti più duri rimasti, fatele raffreddare leggermente e passatele con il passaverdure. Mettete il composto ottenuto di nuovo nella pentola, aggiungete lo zucchero ed il succo di un limone.

Fate cuocere tutto per 30\40 minuti, eliminando se necessario la schiuma che si forma, girate spesso con un cucchiaio di legno finchè la marmellata non risulterà densa al punto giusto. Per verificare la consistenza esatta, mettete qualche goccia su un piattino, se non scivola ma è abbastanza densa allora vuol dire che è pronta e potete toglierla dal fuoco. Trasferite il composto in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati e metteteli a testa in giù finchè non si raffredda. Conservate i vasetti in un luogo fresco e asciutto.

Per conoscere le proprietà e i benefici degli altri frutti di bosco ti consiglio queste risorse:

I Frutti di Bosco – Elisir di Salute e Giovinezza

Buona Tavola, Salute e Bellezza con i Frutti di Bosco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.