Praticare la Gratitudine: una Scelta che Ti Cambierà la Vita

Ci sono due modi per vivere la vita: il primo è pensare che niente è un miracolo. Il secondo è pensare che tutto è un miracolo.

– Albert Einstein –

 Praticare la gratitudine è una delle decisioni più importanti che si possono prendere nella vita e che possono aiutare a cambiare totalmente la visione delle cose e della vita stessa. Questa è una delle lezioni più importanti che ho imparato nel corso di questi ultimi anni e che mi ha portato tanti benefici anche e soprattutto nei momenti più difficili.

Cominciare ad essere grati per tutto ciò che siamo e che abbiamo è una scelta che si fa  in poco tempo ma che potrà modificare totalmente la tua visione della vita e del mondo. Questo è il primo di una serie di articoli che ho deciso di dedicare a questo argomento, perchè credo molto nel potere della gratitudine e nei benefici che se ne ricavano quando si decide di farla entrare nella nostra quotidianità.

Che cosa è la gratitudine?

Essere grati vuol dire affermare che ci sono cose “buone” al mondo, riconoscere e celebrare tutti i doni e i benefici che abbiamo ricevuto nella vita. La gratitudine è già di per se una cosa meravigliosa perché può essere praticata da chiunque, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. La gratitudine è un aspetto della positività e dell’ottimismo che da a tutti la possibilità di migliorare la propria vita. Sono davvero poche le cose a questo mondo che permettono di migliorare la vita in questo modo .

Si può essere grati a se stessi per aver realizzato qualcosa che ci riempie di orgoglio e che ci rende fieri ma anche e soprattutto per qualcosa che è all’esterno, riconoscendo che le cose buone della nostra vita provengono anche dalle persone che ci circondano. Essere grati vuol dire perciò apprezzare anche le caratteristiche positive degli altri, uscire fuori dal nostro ego e riconoscere che una grande fetta delle cose buone presenti nella nostra vita, proviene dalle persone che abbiamo intorno e dalle relazioni che abbiamo costruito.

Trova le qualità di ogni persona e trattala come se fosse fatta solo di quella parte

Ci sono molte cose per cui essere grati, spesso si fa fatica a riconoscerle perché tendiamo sempre a focalizzarci sugli aspetti negativi di ciò che accade e suoi difetti delle persone che incontriamo piuttosto che soffermarci sui doni che la vita ci regala ogni giorno, sui pregi degli altri e su quanto la loro presenza faccia la differenza nella nostra vita.

Non lasciare che le cose che vuoi ti facciano dimenticare le cose che hai.

Siamo sempre e costantemente concentrati su ciò che non abbiamo e su come poter fare per raggiungerlo. Facendo così non abbiamo tempo per vedere quante cose belle ci sono nella nostra quotidianità. La tv, le pubblicità e i media ci mettono sempre di fronte a cose nuove (per lo più inutili) che ci fanno sembrare degli “stupidi” se non le abbiamo. Le persone si sentono sempre in eterna competizione con chi gli sta intorno; vorrebbero avere le cose che hanno gli altri senza tener conto di ciò che già possiedono e che sono già presenti nella loro vita.

Perchè praticare la gratitudine ti cambia la vita

Le testimonianze delle persone che sono “guarite” da quando hanno cominciato ad inserire la pratica della gratitudine nelle loro vite sono tantissime. A supporto delle loro storie, ci sono anche numerosi studi scientifici che hanno documentato gli effetti sociali, fisici e psicologici della gratitudine; questi benefici sono usufruibili da tutti coloro che si dedicano alla pratica quotidiana della gratitudine ma anche e soprattutto da chi si trova in particolari situazioni di avversità come le persone alle prese con una malattia cronica o gli anziani che si avvicinano alla fine della loro vita.

Qualunque sia la tua situazione, se cominci a praticare la gratitudine ogni giorno, presto potrai notare dei cambiamenti su diversi livelli, come dimostrano gli studi condotti dal Dott. Robert Emmons, professore di psicologia presso l’Università della California. In particolare i suoi studi sulla gratitudine hanno evidenziato i seguenti cambiamenti:

A livello psicologico

Gli studi del Dott. Emmons, hanno dimostrato come le persone che praticano la gratitudine sono anche più felici e soddisfatte della propria vita. La gratitudine è un metodo infallibile per aumentare i sentimenti di gioia, ottimismo, entusiasmo e altre emozioni positive. La gratitudine rende le persone più resistenti alle difficoltà della vita, aiuta a superare e a riprendersi dagli eventi traumatici, riduce i livelli di ansia e di depressione facendo aumentare le emozioni positive oltre a renderci più svegli, allegri e vivaci.

A livello sociale

La gratitudine rafforza le relazioni, ci fa sentire più vicini alle persone che frequentiamo (partner, famigliari, amici e colleghi) e soddisfatti del rapporto che abbiamo con loro. La gratitudine aiuta anche a recuperare i legami spezzati, come i rapporti con gli ex coniugi o amici che ci hanno deluso e ci rende più altruisti, generosi, riconoscenti e compassionevoli verso il prossimo.

A livello fisico

La pratica della gratitudine porta i suoi benefici anche sulla salute. Gli studi del Dott. Emmons hanno dimostrato che praticare la gratitudine abbassa la pressione sanguigna, rafforza il sistema immunitario, aiuta a sopportare meglio i dolori fisici e incoraggia le persone a prendersi maggior cura del proprio corpo e della propria salute. Ma non finisce qui. E’ stato evidenziato che le persone riconoscenti dormono meglio, si addormentano più velocemente e al risveglio si sentono più riposati. Quindi se volete dormire di più, anziché contare le pecore, contate le benedizioni che avete nella vostra vita. 

Quando vi alzate, aprite gli occhi e ringraziate, ringraziate di esserci, di avere la possibilità di fare qualcosa di grande anche oggi, di aver avuto un letto nel quale dormire, una persona accanto con la quale passare la notte, una casa, una famiglia, l’affetto del tuo animale domestico, una vita da vivere.

4 benefici immediati della gratitudine

 

Nella vita dobbiamo capire che non è la felicità a renderci grati ma la gratitudine a renderci felici.
-Albert Clarke-

In realtà praticare la gratitudine non è solo uno stato mentale ma un vero e proprio modo di vivere, una filosofia che ci aiuta a dare un senso alla nostra vita. Puoi ottenere enormi benefici dalla pratica quotidiana della gratitudine; in particolare la gratitudine:

1. Ti fa amare la vita

La gratitudine ti permette di partecipare di più alla vita, di viverla nel profondo e non come un semplice spettatore passivo. Essere grati ti aiuta ad apprezzare il valore delle cose, a evidenziare i lati positivi e piacevoli e a prendere consapevolezza che a volte hai più di quanto ti sei meritato.

Grazie alla gratitudine, apprezziamo le cose nel profondo, non nella loro temporaneità e materialità; essere grati è un atto di celebrazione che ti insegna ad amare intensamente la vita e i doni che ti sono stati messi a disposizione. Nel momento in cui comincerai ad apprezzare tutto ciò che fa parte della tua esistenza, imparerai anche a vivere nel presente e goderti di più la vita attimo dopo attimo.

2. Ti libera dalle emozioni negative

Grazie alla gratitudine puoi eliminare la spazzatura dalla tua vita e combattere tutte le emozioni negative che possono distruggere la tua felicità, come l’invidia, il risentimento e la rabbia. Ciò è possibile perché non si può provare invidia per qualcosa o per una persona e allo stesso tempo esserne grati. Sono due tipi di sentimenti totalmente incompatibili. La gratitudine ti aiuta anche a cambiare prospettiva, ad  avere una visione diversa della vita e quindi ad interpretare gli eventi in modo nuovo e positivo.

Con la gratitudine puoi eliminare i pensieri negativi e fare spazio a quelli pensieri positivi. Questo effetto non è immediato ma ci vuole un po’ di pratica perché a molti di noi la gratitudine non è stata insegnata da bambini, quindi bisogna fare un piccolo sforzo per cominciare a riconoscere la bontà nella nostra vita.

3. Aumenta la tua autostima

Quando cominci ad essere grato alle persone che hai intorno, alle tue relazioni, alle benedizioni presenti nella tua vita, cominci anche a renderti conto del  tuo valore e la tua autostima aumenta. Se hai tutti questi doni vuol dire che te li sei meritati, che forse non sei la persona così “insignificante” che credi di essere. Pensa alle persone che hanno a cuore il tuo benessere, che vogliono vederti felice e che ti stanno accanto anche nelle difficoltà; quando inizi a riconoscere il bene che le persone portano nella tua vita e ad essere consapevole che gli altri vedono il tuo valore, allora cambia anche il modo in cui vedi te stesso.

Essere grati è anche un modo per amare di più se stessi e per prendere consapevolezza delle nostre qualità.

4. Migliora le tue relazioni

Praticando quotidianamente la gratitudine puoi renderti conto di quanto siano importanti le persone che fanno parte della tua vita e cominciare ad apprezzare di più la loro presenza. A volte, soprattutto dopo un litigio, può capitarti di soffermarti solo sugli aspetti negativi della persona con cui hai discusso e tenderai a vedere soltanto i torti che quella persona ti ha fatto in passato.

Quando si litiga si tirano in ballo eventi passati spiacevoli che, pur essendo poco importanti, in quella situazione si ingigantiscono; in questi casi l’orgoglio può rovinare anche un rapporto di amicizia che dura da anni. Anche se può risultare difficile, quando si litiga e si sta del tempo senza parlarsi, è bene “concentrarsi” su come mai si è stati tanto uniti. Due persone che sono state amiche per anni avranno sicuramente tantissimi avvenimenti positivi che hanno rafforzato il loro rapporto. Con la giusta calma si possono fare un elenco di tutte queste cose positive ed essere grati a quella persona che ci ha fatto vivere delle belle esperienze, che ci ha tenuto compagnia nei momenti difficili, che ci ha fatto divertire e che ha condiviso con noi una parte della sua vita. Questo lo puoi fare anche con i familiari con i quali litighi o hai litigato. I benefici saranno innumerevoli per te e vedrai magicamente migliorare le tue relazioni.

Questi sono solo alcuni dei benefici che la gratitudine può portare nella tua vita, quando comincerai a praticarla ti renderai conto del suo immenso potere. Se vuoi essere più felice e sentirti soddisfatto di te stesso e della tua vita, non ti resta che provare.

Nei prossimi articoli vedremo quali sono i maggiori ostacoli che potrai incontrare all’inizio perchè la gratitudine non ci è stata insegnata e in alcuni casi va contro delle credenze ben radicate sin dall’infanzia ma vedremo anche dei semplici modi per praticarla tutti i giorni e far entrare più felicità nella nostra vita. 

Guardati intorno. Non importa chi sei, la tua vita è ricca di tesori, grandi o piccoli che siano.

5 commenti su “Praticare la Gratitudine: una Scelta che Ti Cambierà la Vita

  1. Emilio P.

    Dopo questo articolo non posso che dirti “Grazie”. E’ veramente bello leggere ciò che scrivi e mi infonde un senso profondo di pace e benessere. Inoltre mi “spinge” ad agire; ho deciso che praticherò molto di più la gratitudine se questi sono i benefici
    Ciao!

    1. Ida Post author

      Che bello Emilio, sono contenta se ciò che scrivo possa dare la carica a qualcuno per “fare”, perchè oltre le parole l’azione è la cosa più importante! Presto scriverò anche un articolo su come praticare la gratitudine tutti i giorni e godere di tutti i benefici, se ti fa piacere continua a seguire il blog! Grazie del tuo commento, Ida

  2. Aurel

    E’ proprio vero che quando si incomincia a praticare la gratitudine tutto cambia “improvvisamente”! E’ un’ottima abitudine da sviluppare e che porterà enormi benefici nella propria vita. Il primo beneficio che ho ottenuto da quando ho cominciato a praticare la gratitudine è stato quello di liberarmi da tutte le emozioni negative facendo così spazio a tantissime cose belle :)

    Grazie mille Ida,
    Aurel Palmaccio

    1. Ida Post author

      Ciao Aurel, visto che potere magico ha la pratica della gratitudine? Anche a me è successa la stessa cosa da quando ho cominciato a contare le “benedizioni” nella mia vita. E’ incredibile accorgersi di quanto a volte siamo ciechi di fronte agli eventi positivi o alle nostre fortune, mentre vediamo bene, anzi a volte anche ingigantito, il lato negativo delle cose! Basterebbe un po’ più di attenzione e qualche grazie in più per trovarsi dall’altro lato della visuale :)
      Un caro saluto, Ida

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.