Come Vivere la Vita con Leggerezza

“Non prendere la vita troppo sul serio.

Non potrai mai uscirne vivo.”

Elbert Hubbard

“Hop, hop, hop  com’è misteriosa la leggerezza  hop, hop, hop  è una strana cosa, è una carezza che non vuoi  hop, hop, hop  butta via il dolore, la pesantezza  hop, hop, hop  cerca di inventare la tua leggerezza  e volerai” così cantava il grande Giorgio Gaber in una delle sue più belle canzoni. Ma come si fa a prendere la vita con più leggerezza? Perché alcuni ci riescono ad altri no?

Ultimamente mi sono soffermata molto a riflettere su questa cosa e ho notato che, paradossalmente, per la stragrande maggioranza delle persone è più facile prendere la vita seriamente e più difficile, invece, prenderla con leggerezza. Non è strano? Non è folle?

Eppure se pensiamo per un solo istante a quando eravamo bambini, possiamo renderci conto che in fondo tutti noi siamo nati con la capacità di vedere le cose e avvertire gli eventi  con più leggerezza rispetto a come li percepiamo ora. Gli adulti, infatti, crescendo, acquisiscono la “capacità” di rendere le loro vite sempre più difficili, caricandole di problemi, rancori, inganni verso gli altri e verso se stessi, ansie, gelosie e tutta una serie di emozioni negative che danneggiano l’equilibrio emotivo.

Per questo è importante imparare a prendere la vita, gli eventi e tutto ciò che ci circonda con maggiore leggerezza, senza però confonderla con la superficialità, perché vivere con leggerezza vuol dire vivere con saggezza e non vivere “alla leggera”.

Cosa vuol dire allora vivere la vita con leggerezza?

Per prima cosa dobbiamo coscienziosamente saper distinguere la leggerezza dalla superficialità, infatti molto spesso ho notato che c’è gente che confonde ed assimila le due cose.

Vivere la vita con leggerezza non significa assumere un atteggiamento di indifferenza o freddezza nei confronti  delle persone e delle situazioni che la vita ci mette di fronte. Non vuol dire nemmeno essere frivoli o sminuire il valore delle cose e neanche rifiutarsi di assumersi delle responsabilità.  Si può dire che una persona vive con leggerezza quando ha imparato ad affrontare le situazioni ed i problemi con il giusto atteggiamento in modo da non lasciare che questi influenzino negativamente la sua sfera emotiva.

Ma come si fa a prendere la vita con più leggerezza?

Distinguere le cose importanti

Ho sentito spesso dire: “io sto bene perchè vivo la vita con leggerezza, non mi faccio problemi e non penso mai a niente”. Non credo che l’eliminazione dei pensieri sia la strada giusta per poter vivere più serenamente. Ciò che conta davvero non è il fatto di pensare o non pensare ma è la qualità dei nostri pensieri, quindi più che “non pensare a niente” sarebbe giusto “pensare meglio”, ovvero concentrare tutte le energie su ciò che conta veramente, saper fare una distinzione tra le cose importanti e quelle di minore rilevanza. In fondo siamo tutti come delle spugne, assorbiamo indistintamente tutte le cose sia positive che negative che succedono intorno a noi e difficilmente riusciamo a non farci coinvolgere emotivamente da alcune situazioni.

E’ fondamentale, dunque, prendere consapevolezza delle negatività da cui più ci facciamo travolgere e decidere, nello stesso istante in cui le individuiamo di affrontarle mantenendo una condizione di serenità  e calma interiore. Sarebbe utile appuntare tutte le cose negative che ci succedono durante la giornata (un litigio, una critica, le lamentele altrui, un problema inatteso, ecc) e quando siamo più tranquilli, riflettere su di esse. Quante di queste sono realmente importanti? Come possono influenzare in qualche modo la tua vita? Cosa hai provato in quelle determinate situazioni? Gelosia, odio, rabbia, invidia, rancore? Ne è valsa la pena provare questi stati d’animo negativi? Sei riuscito a risolvere qualcosa?

Grazie a queste domande siamo in grado di poter di distinguere le cose che contano davvero e su cui concentrare i nostri pensieri, da quelle invece che non possono in alcun modo migliorare la nostra condizione e soprattutto su cui non abbiamo alcun controllo.

Non ingigantire i problemi

In questo dobbiamo imparare dai bambini, cercando di vedere gli eventi come apparirebbero ai loro occhi, senza caricarli di eccessivi significati. Purtroppo la maggior parte delle persone è abituata a drammatizzare tutto e a far diventare ogni cosa pesante quando in realtà non lo è. Questo accade quando sopravvalutiamo i pensieri, quando ci focalizziamo su qualcosa “ricamandoci” intorno una fitta trama di pensieri e stati d’animo creati esclusivamente dalla nostra mente. I problemi per molte persone sono come una palla di neve, che rotolando giù per la montagna cresce sempre di più fino a diventare una valanga che li travolge. In questo modo anche il problema più piccolo può diventare qualcosa di insormontabile. Se impariamo a vivere con più leggerezza riusciremo a vedere i problemi non come ostacoli ma come delle opportunità per crescere e migliorare.

C’è una frase di Ralph W. Emerson che mi ripeto sempre ogni volta che mi trovo davanti ad un problema: “Stai calmo: tutto questo tra cent’anni non avrà alcuna importanza”, perché dobbiamo ricordarci sempre che qualsiasi cosa accada è solo passeggera.

Non voler tenere tutto sotto controllo

Rassegnatevi. Alcuni eventi, per quanto ci sforziamo, non si possono cambiare,  ma si può cambiare l’atteggiamento che assumiamo nei loro confronti. Ci sono  alcune cose che vanno necessariamente prese con più leggerezza perché il fatto di prenderle troppo seriamente e di rimuginarci sopra all’infinito non cambierà minimamente la situazione, anzi in alcuni casi la peggiora. Per vivere con più leggerezza, bisogna dunque capire che è assolutamente impossibile avere tutto sotto controllo, apparire sempre perfetti agli occhi degli altri ed accontentare tutte le persone che conosciamo. Questo atteggiamento provoca ansie e preoccupazioni del tutto inutili che ci impediscono di vivere serenamente e di dedicarci a ciò che conta davvero. Quando ci troviamo di fronte ad una situazione che ci preoccupa particolarmente, chiediamoci se possiamo fare qualcosa per cambiarla, se non c’è nulla da fare è completamente inutile perdere tempo a pensarci sopra. Se vogliamo vivere serenamente è necessario smettere di preoccuparsi troppo per le cose che non sono sotto il nostro controllo.

Questi sono solo alcuni dei suggerimenti che mi sento di dare perché li ho sperimentati su me stessa ed hanno sempre funzionato. L’importante è capire che non si può cambiare da un giorno all’altro, perchè si inizia a migliorarsi dalle  piccole cose che accadono nella quotidianità, cominciando a vedere tutto da un prospettiva diversa e adottando man mano degli atteggiamenti nuovi.

Bisogna, inoltre, comprendere che la vita non è un campo di battaglia dove siamo in lotta costante con noi stessi e con gli altri, la vita dovrebbe essere percepita come una specie di festa a cui siamo tutti invitati, lo scopo è quello di stare bene insieme, rilassarsi e godersi al massimo l’evento per poi tornare a casa felici.

Tagged on: ,

12 commenti su “Come Vivere la Vita con Leggerezza

  1. Elisa

    Argomentazione davvero molto utile e nella quale mi ritrovo. Questo percorso l’ho intrapreso anche io qualche mese fa partendo col lasciarmi alle spalle quelle persone che con i loro problemi portati all’esagerazione da grandi parole o che sempre si tirano tutti i doveri addosso, perché devono poter dire di essere i più bravi… Non sopporto questi comportamenti, in particolare se poi sono quelli che si lamentano dei più piccoli, minimi ed insignificanti dettagli.
    Mi piace vivere la vita con più leggerezza e il mio impegno è quello di trattenere un po’ dell’incoscienza d

    1. Ida Post author

      Ciao Elisa, purtroppo non sò per quale motivo è arrivata solo la metà del tuo commento, ma ciò che hai scritto è comunque ben chiaro e condivido in pieno il tuo percorso! Di persone che ci buttano cumuli di spazzatura addosso ce ne sono tante, il coraggio sta nel decidere di liberarsene (che non è affatto un atto egoistico a differenza di come si possa credere!) e mettere sempre al primo posto se stessi e la propria felicità. Grazie per il tuo commento cara, un saluto, Ida

  2. Aurel

    Cara Ida,
    Questo articolo è davvero bellissimo e colmo di spunti per migliorare sé stessi e la propria vita. Leggerlo è stata una vera e propria illuminazione. Ammiro moltissimo le cose che scrivi e il modo nel quale metti tutta te stessa in ciò che fai. Questo post è una risorsa che tutti dovrebbero portare con sé su un quadernino in modo da leggerlo nei momenti più difficili della propria vita.

    Bravissima e grazie ancora,
    Aurel Palmaccio

    1. Ida Post author

      Grazie caro Aurel, lo sai che i tuoi commenti di apprezzamento mi fanno sempre piacere! Per me è un onore :)
      Carissimi saluti,
      un abbraccio Ida

  3. Anonimo

    Grazie di cuore ! Utilissimo ! Sono cose che già so, e che cerco sempre di mettere in pratica. Ma non è semplice… e un bel “ripasso” serve sempre… :-)

  4. Alessia

    Cara Ida, grazie davvero per queste tue riflessioni, vivere con leggerezza a volte è difficile, il mio intento è di intraprendere un percorso che mi porti a vivere con leggerezza togliendomi pesi inutili. Mi potresti consigliare un libro ? Grazie ancora. Alessia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.