Cosa Possiamo Imparare dagli Animali



Cosa possiamo imparare dagli animali

Osserva la natura in profondità e capirai meglio ogni cosa

( A. Einstein)

Gli animali possono essere dei veri e propri maestri di vita; molte persone si limitano a  guardarli con  superficialità, magari perché suscitano tenerezza ma se osserviamo con attenzione i loro comportamenti ci rendiamo conto che da essi, se vogliamo, abbiamo solo da imparare.

Grazie ad Animal Vibe, un bellissimo blog dedicato proprio ai nostri amici animali, ho approfondito le mie conoscenze sul mondo animale e sui loro comportamenti.

Sappiamo che gli animali ci cambiamo la vita in meglio, ma abbiamo mai riflettuto su cosa possono insegnare agli esseri umani?

Ogni animale è unico nel suo genere perché possiede delle caratteristiche diverse.

 

Ecco cosa possiamo imparare dagli animali osservandoli:

 

Amore

L’amore disinteressato è la prima cosa che gli animali possono insegnarci. Gli animali amano senza limiti e soprattutto senza chiedere nulla in cambio. A loro non importa chi sei o cosa hai fatto nella vita, ti amano e basta. Hanno anche la capacità di perdonare chi ha fatto loro del male dimostrando sempre fedeltà ed amore incondizionato. Un animale uccide solo per sopravvivenza, mai per vendetta o per punire un suo simile. Non conoscono la cattiveria né tantomeno il rancore verso chi ha fatto loro un torto.

Lezione: Dare amore senza pretendere nulla in cambio, perdonare sempre chi ci ha fatto del male e dimenticare i torti subiti.

 

Positività

Gli animali si contraddistinguono dagli uomini perché hanno una carica di energia e di ottimismo che non li abbandona mai. E’ impossibile trovare un animale depresso o che trasmette negatività.Tutti gli animali reagiscono positivamente agli eventi e non si lamentano mai della loro condizione o dei fallimenti.

Lezione: Anche di fronte agli eventi negativi decidiamo di reagire con positività senza mai lamentarci.

 

Tolleranza

Osservando bene gli animali si può notare come essi non facciano alcuna differenza di colore o di razza. Un labrador può affezionarsi tranquillamente ad un mastino così come un gatto bianco può pacificamente convivere con un gatto nero. Anche animali di specie diverse possono convivere serenamente.

Lezione: Indipendentemente dalle caratteristiche che ci contraddistinguono siamo tutti uguali ed ognuno di noi merita di essere rispettato allo stesso modo.

 

Essere sé stessi

Gli animali esprimo sempre liberamente la propria personalità senza reprimersi in alcun modo, non vogliono apparire perfetti, agiscono d’istinto e soprattutto senza preoccuparsi di essere buffi o di cosa possano pensare gli altri.

Lezione: Mettiamo sempre in luce la nostra reale personalità senza cercare di nascondere i difetti per apparire perfetti agli occhi degli altri.

 

Vivere nel presente

Avete mai visto un animale preoccuparsi del proprio futuro o rimuginare sul passato? Gli animali vivono completamente immersi nel presente, focalizzandosi sulle cose che stanno facendo in un dato momento (mangiare, giocare, correre) senza  pensare ad altro.

Lezione: Non esiste altro momento in cui si può vivere se non nel presente, quando facciamo una cosa dedichiamoci ad essa con piena presenza e consapevolezza.

 

Giocare

Il gioco è un’attività fondamentale per tutti gli animali. Molte persone crescendo, abbandonano quella parte di bambino che è in loro, diventando forse anche fin troppo seriosi; gli animali, invece, anche da adulti amano giocare e divertirsi con entusiasmo e non si vergognano di farlo!

Lezione: Non vergogniamoci di tirare fuori il bambino che è in noi.

 

Accettazione

Nessun animale si lamenta mai di niente.  Questo perché essi sanno accettare il loro corpo senza farsi problemi di come appaiono agli occhi degli altri, accettano gli eventi sia positivi che negativi, accettano gli altri con i loro pregi e difetti senza giudicare nessuno.

Lezione: Accettiamo ogni cosa o evento con tranquillità perchè le lamentele non risolvono niente ed impariamo ad accettare noi stessi per come siamo.

 

Rilassamento

In natura non esistono animali nervosi, stressati o ansiosi, a meno che non subiscano stress da parte dell’uomo. Gli animali vivono in uno stato di equilibrio emozionale ed affrontano le situazioni sempre con calma senza lasciarsi influenzare dalle negatività. Il gatto è uno degli esempi più lampanti di come gli animali riescano ad essere sempre tranquilli.

Lezione: Impariamo a rilassarci e ad affrontare gli eventi con calma e tranquillità.

 

Libertà

Ciò che gli animali non conoscono sono i condizionamenti, le convinzioni o le etichette; essi agiscono secondo il loro istinto senza farsi influenzare dall’ambiente esterno o dal giudizio altrui, non fanno una cosa perché “così si deve fare”, sono liberi da vincoli psicologici e da gabbie mentali.

Lezione: Liberiamoci dalle zavorre che ci rendono infelici, non cediamo ai condizionamenti della società e abbandoniamo le convinzioni errate che abbiamo appreso.

 

Collaborazione, lavoro di gruppo

Pensiamo alle formiche o alle api che lavorano sodo tutto il giorno per contribuire al benessere della “comunità”. Non esiste egoismo nei loro comportamenti come non esiste nemmeno l’ambizione di emergere sugli altri e l’invidia verso gli altri membri del gruppo.

Lezione: Aiutiamo i nostri simili lasciando da parte la competizione, l’invidia e l’ambizione, collaboriamo sempre per il benessere di tutti.

 

Perseveranza

Quando un animale vuole qualcosa persevera fino ad ottenerla e anche se fallisce più volte ci riproverà sempre. La pazienza e la perseveranza sono caratteristiche di molti animali, basta osservare con quanta cura un ragno ricostruisce la propria ragnatela dopo che qualcuno l’ha distrutta.

Lezione: Non arrendiamoci alla prima difficoltà, continuiamo a persistere nel nostro intento con pazienza e determinazione.

 

Semplicità

Gli animali si accontentano davvero di poco: cibo, sesso, un posto per ripararsi e per dormire. Non hanno pretese particolari, non inseguono potere o denaro, non basano la qualità della loro vita sul numero di cose che riescono ad accumulare.

Lezione: Cominciamo ad apprezzare ciò che abbiamo dimostrando sempre gratitudine per quello che la vita ci offre.

 

Amore e rispetto per la natura

Tutti gli animali sono profondamente legati all’ambiente in cui nascono e soffrono quando vengono sottratti dal loro habitat naturale; l’uomo è l’unico animale che non ha rispetto per l’ambiente in cui vive e che si rivolta contro la terra che gli dà ospitalità.

Lezione: Rispettiamo e curiamo la natura come se questa fosse la nostra casa. Lo è.
 

Ho visto troppe persone che tendono ad umanizzare in maniera eccessiva i propri animali domestici, gli animali non hanno bisogno di diventare simili agli uomini, sono già felici così. Al contrario siamo noi che in certe cose dobbiamo imparare da loro, dobbiamo “animalizzarci”.

Vi lascio con questo brano tratto dal libro “Coraline”di Neil Gaiman :

- Per favore. Come ti chiami? – domandò al gatto. – Senti, io mi chiamo Coraline. Okay?
Il gatto sbadigliò lentamente e con attenzione, rivelando una bocca e una lingua di un rosa sorprendente. – I gatti non hanno nome – disse.
- No?
- No – disse il gatto. – Voi persone avete il nome. E questo perché non sapete chi siete. Noi sappiamo chi siamo, perciò il nome non ci serve.

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli direttamente sulla tua e-mail ed essere aggiornato su tutte le novità del blog! Potrai inoltre scaricare gratuitamente l'e-book Guida al CouchSurfing.

Altri Articoli che Potrebbero Piacerti:

2 Commenti su Cosa Possiamo Imparare dagli Animali

  1. topinapigmy scrive:

    Post stupendo. Condivido tutto quello che hai scritto. Un saluto.

  2. Ida scrive:

    Ciao carissima, grazie del pensiero! Ida

Vuoi anche tu una foto nei tuoi commenti? Vai su Gravatar.com e segui le istruzioni!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Home | Chi sono | Scrivimi | Archivio | Mappa del Sito | Policy | Licenza Creative Commons